LA BOXE APPRODA ALLE OFFICINE CANTELMO Stampa E-mail
Scritto da SANDRO TURCO   

LECCE. Per la prima volta la boxe approda all’interno delle ex Officine Cantelmo a Lecce. La struttura presente in Viale De Pietro, sarà difatti deputata ad accogliere il Gran Galà di Boxe, in programma sabato 16 marzo – con inizo alle ore 19,00 – e organizzato dalla Salento Boxe (Team Laudisa). A salire sul ring – oltre ai pugili della società del tecnico Giacomo Laudisa, anche i rappresentanti leccesi della Helios Boxe e Boxe Lecce, mentre dal sud Salento sarà presente la Alex Boxe di Specchia; gli organizzatori hanno anche coinvolto per la serata di sabato prossimo i pugili della provincia di Brindisi (Pugilistica Francavillese) e Taranto (Vivere Solidale con lo Sport, Pugilistica San Giorgio). Il pugilato quindi entra all’interno di una struttura oramai divenuta un contenitore di promozione e scambio culturale nel Salento. La sala convegni dell’Officine Cantelmo” è situata all’ingresso della città di Lecce ed è una location di alto prestigio per l'organizzazione di manifestazioni e congressi in un contesto giovane, che riesce a conferire ad ogni evento, eleganza e dinamicità. Ideale per convegni e meeting, tutto l’edificio può essere utilizzato per l’organizzazione di eventi usufruendo dei servizi messi a disposizione dalla struttura congressuale. Numerosi anche gli eventi musicali in programma: martedì 28 marzo si esibiranno i Marlene Kuntz, mentre martedì 30 sarà il turno dei Modena City Ramblers. «È tutto pronto per realizzare questo sogno tenuto chiuso nel cassetto da un po’ di tempo – spiega Franco Laudisa, diesse della Salento Boxe – Grazie alla sensibilità dei responsabili delle Officine Cantelmo, riusciremo per la prima volta a far entrare la boxe in una struttura adusa ad ospitare eventi culturali. Sarà quindi una serata dalle grandi emozioni: riuscendo così ad abbinare la boxe ad un contesto decisamente singolare. Per quanto concerne all’aspetto prettamente sportivo – conclude Laudisa – a salire sul ring saranno diversi pugili dilettanti, i quali giungeranno nel capoluogo salentino anche da fuori provincia. Ovviamente attendiamo a Lecce, il pubblico delle grandi occasioni».