Editoriale

Scritto il 13 Novembre 2018 da Tratto da lavoce.info
Senza dar retta alle obiezioni della commissione Ue, il governo presenta una manovra che tra più spesa e meno entrate mette insieme 38,1 miliardi di risorse. Coperte per meno della metà e frutto di un mix di provvedimenti che arriva a una vera magia: tanto rumore (per sforare i conti) per nulla, nemmeno una spinta alla crescita. Solo per il 2019, la...

Turismo

Scritto il 09 Dicembre 2017 da Redazione
nardo-nuove-opportunita-con-lavioturismoGALLIPOLI/NARDO’ - Le nuore rotte del turismo si tracciano ancora una volta sorvolando i cieli e solcando i mari dei litorali di Gallipoli e Nardò. Le due cittadine del versante ionico, a pochi giorni dalla notizia del finanziamento con circa 3 milioni di euro  grazie alle risorse del programma di cooperazione Interreg per collegare in idrovolante...

Politica

Scritto il 09 Dicembre 2017 da Tratto da repubblica.it Chiara Spagnolo
alessano-insulti-alla-sindaca-che-nega-ai-leghisti-la-piazza-per-il-sit-in-contro-lo-ius-soliLa prima cittadina di Alessano, Francesca Torsello vieta il luogo dedicato a don Tonino Bello per la manifestazione di "Noi con Salvini". "Irrispettosi i cartelli 'no agli invasori' sotto la casa del vescovo simbolo dell'accoglienza. Manifestino altrove".La piazza di Alessano, intitolata al vescovo dell'accoglienza don Tonino Bello, non può essere...

Economia

Scritto il 09 Novembre 2018 da redazione
regione-puglia-borraccino-65-milioni-di-euro-per-sostenere-piccole-e-medie-imprese-pugliesiApprovata dalla Giunta regionale di questo pomeriggio una delibera proposta dall'Assessore Borracino che ha la delega allo Sviluppo Economico, che stanzia complessivamente 65 milioni di euro per la costituzione di uno specifico Fondo destinato a facilitare l'accesso al credito delle piccole e medie imprese attraverso la riduzione degli impegni...

Diritto & Doveri

Scritto il 07 Dicembre 2017 da Tratto da Lavoce.info Andrea Resti
sofferenze-bancarie-i-poteri-dei-tecnici-i-doveri-della-politicaLa vigilanza europea sul sistema bancario non deve certo rinunciare alla propria indipendenza o ad affrontare il tema delle sofferenze. Ma dovrebbe fermarsi prima di dettare regole di carattere generale, rispettando le prerogative del legislatore.La nota Bce e le reazioni italianeSi è discusso molto nelle ultime settimane di sofferenze bancarie e in...

Scarica la tua copia in pdf


Clicca sull'immagine o su questo LINK e scarica l'ultimo numero de "Il Salentino" (7,6 Mb).

Per visualizzare il pdf sul tuo computer deve essere installato Adoba Acrobat Reader

Eventi

Scritto il 09 Novembre 2018 da Raimondo Rodia
tuglie-prima-festa-del-gatto-neroFinalmente dopo anni di lavoro, di attese e rinvii, ecco finalmente la prima festa del gatto nero. Sono contento non solo di aver finalmente realizzato questo evento, ad un certo punto mi sembrava che la scelta del 17 novembre era sbagliata dal punto di vista astrologico, visto che ogni anno saltava per le cause più disparate. Stavolta però ci siamo e...

Comuni Salentini

Scritto il 11 Novembre 2018 da Gabriele De Giorgi - LeccePrima.it
melendugno-in-centinaia-al-presidio-no-tap-ce-preoccupazione-per-il-terminale-del-gasdottoMELENDUGNO/SAN FOCA - Il sole picchia così tanto che a San Foca c'è chi non ha perso l'occasione per farsi il bagno. Il mare è calmo e cristallino, sulla spiaggia sono sistemati anche alcuni pescatori sportivi mentre gruppetti di bambini scorrazzano ancora memori delle loro imprese estive.Sul sovrastante lungomare non si parla d'altro che di quella...

Sport

Scritto il 11 Novembre 2018 da Tratto da lecceprima.it
il-lecce-espugna-cosenza-in-una-gara-rocambolesca-e-vola-in-classificaLECCE – All’ultimo respiro. Nell’insidiosa trasferta di Cosenza il Lecce conquista una vittoria rocambolesca in una gara dominata per gran parte, subendo però la momentanea rimonta dei calabresi. Gli uomini di Liverani partono fortissimo e dopo appena 13 minuti di gioco si trovano in vantaggio di due reti grazie alle realizzazioni di Venuti (con un...

Cultura

Scritto il 13 Novembre 2018 da Pier Paolo Lala
lecce-al-poeta-milo-de-angelis-e-alla-traduttrice-ilide-carmignani-il-premio-letterario-v-bodiniLa cerimonia di consegna della sesta edizione della manifestazione, promossa dal Centro Studi Vittorio Bodini in collaborazione con Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese e Polo Biblio-Museale di Lecce, con la direzione artistica di Alessandra Caiulo e la consulenza artistica e scientifica di Simone Giorgino, si terrà sabato 24 novembre al Teatro...
Melendugno - Grande eco su social e stampa sta avendo la lettera del PD di Melendugno a T.Bellanova Stampa E-mail
Scritto da Pantaleo Candido   
Domenica 06 Marzo 2016 10:52

Melendugno. Grande eco sta avendo su social,  stampa e televisione, la lettera aperta che di seguito pubblichiamo, che il Circolo PD di Melendugno a scritto su Tap al Viceministro Teresa Bellanova che da pochi giorni ha avuto le deleghe su energia, reti trasnazionali, attività produttive ecc. ecc. Il circolo in buona sostanza gli chiede di unirsi a Michele Emiliano nel sostenere lo spostamento dell'approdo di Tap a Brindisi, per poter anche permettere la ricoversione della centrale a carbone di Cerano a Gas, con enorme vantaggio sulla salute pubblica. Gli ricorda inoltre la posizione di netta contrarietà all'approdo del gasdotto a San Foca espressa dalla oggi viceministro, in occasione di più incontri pubblici tenuti in più occasioni a Melendugno e San Foca. La invita a un' incontro pubblico da tenersi a breve a Melendugno, si presume in un confronto costruttivo con il Presidente della Regione Michele Emiliano, dove potrà spiegare ai cittadini cosa sta mettendo in campo in qualità di viceministro, per spostare l'approdo del gasdotto da San Foca a Brindisi.

Alla luce di quanto ha dichiarato alla stampa il Viceministro Del Rio nei giorni scorsi, chi scrive crede, che la Bellanova abbia in realtà pochissimi margini di manovra, vista la posizione che il governo nazionale tramite i suoi ministri continuamente ribadisce e cioè che "da San Foca l'approdo Tap non si sposta". Anzi se la vogliamo dire tutta, sembra che il Presidente Renzi, con l'incarico affidato alla Vice Ministro, abbia voluto scaricare la patata bollente, interamente su gli esponenti del PD salentino e pugliese; come a dire: vi do il potere anche di firma degli atti necessari all'avvio dei lavori, quindi, vedetevela voi in Salento.

Staremo a vedere, quali atti assumerà la Vice Ministro Bellanova; se difenderà gli interessi dei Melendugnesi e del Salento o quelli delle grandi multinazionali del Gas.

LETTERA APERTA AL VICEMINISTRO On. Teresa BELLANOVA

Il circolo del Partito Democratico di Melendugno e Borgagne apprende con soddisfazione della nomina di Teresa Bellanova a viceministro dello sviluppo economico con delega all’energia. Una nomina che La premia per l’impegno instancabilmente profuso sul territorio salentino. In considerazione di una frequentazione politica di vecchia data del Circolo PD di Melendugno e Borgagne con l’On. Bellanova, lo stesso sente come un dovere politico e morale di ricordare al neo viceministro le sue dichiarazioni rilasciate sulla questione Tap sia in occasione di un incontro a San Foca nel corso della campagna elettorale per le ultime elezioni politiche, sia in occasione della presentazione, nel cine-teatro di Melendugno, del contro rapporto Tap a cura della commissione di studio coordinata dal prof. Borri. Dette dichiarazioni esternavano con chiarezza e onestà intellettuale una serie di criticità concernenti soprattutto la scelta dell’approdo Tap a San Foca.

L’ on. Bellanova in un passaggio del suo intervento aggiungeva: “ a rendere sconsigliabile questa localizzazione sarebbero la conformazione idrogeologica, il patrimonio artistico e naturale, la vocazione turistica del territorio, visto che esistono aree più idonee. Già troppo spesso, in passato, è stato sottovalutato l’impatto che ha la mano dell’uomo sui delicati equilibri che la natura ha impiegato milioni di anni per costruire. Di quelle sottovalutazioni sono già stati pagati cari prezzi e ancora di più rischiamo di doverne pagare noi e le generazioni future”.

Come già chiarito in più occasioni, la nostra è una battaglia di buonsenso : spostare l’approdo del gasdotto da San Foca a Brindisi, luogo più idoneo a ricevere tale struttura, oltre che meno dispendioso, eviterebbe l’attraversamento a terra di buona parte del Salento e di innumerevoli centri abitati e tra l’altro, consentirebbe l’attuazione del piano del Presidente Emiliano, di trasformare la Centrale di Cerano da carbone a gas con enormi vantaggi ambientali e di salute pubblica.

Siamo certi che nel suo ruolo attuale, oltre che a lavorare per la risoluzione delle molteplici problematiche nazionali, non farà mancare il suo impegno anche a questa battaglia.

La invitiamo fin da subito a un’incontro da tenersi a Melendugno, dove potrà evidenziare le iniziative intraprese.

Melendugno 04/03/2016

Il Circolo PD di Melendugno e Borgagne