Editoriale

Scritto il 13 Novembre 2018 da Tratto da lavoce.info
Senza dar retta alle obiezioni della commissione Ue, il governo presenta una manovra che tra più spesa e meno entrate mette insieme 38,1 miliardi di risorse. Coperte per meno della metà e frutto di un mix di provvedimenti che arriva a una vera magia: tanto rumore (per sforare i conti) per nulla, nemmeno una spinta alla crescita. Solo per il 2019, la...

Turismo

Scritto il 17 Novembre 2018 da Tratto da lecceprima.it
bari-turismo-e-vendita-diretta-dei-prodotti-750mila-euro-per-i-pescatori-delladriaticoBari - Un’azione di sostegno agli antichi sistemi della pesca, che rischiano di scomparire, arriva dalla Regione Puglia. L’ente di via Capruzzi ha previsto tre bandi pubblici, per diversificare l’attività del comparto, nell’ambito del Piano di azione locale Gal Porta a Levante.Il finanziamento è mirato alle attività di pescaturismo ed ittiturismo, per...

Politica

Scritto il 18 Novembre 2018 da Tratto da ilfattoquotidiano.it
roma-assemblea-pd-katia-tarasconi-applausi-solo-dai-delegati-di-serie-b-come-meL'intervento critico della consigliera dell'Emilia Romagna è diventato virale sui social, ma dai big del partito in sala neanche un applauso. "Stupita dal loro silenzio? No. Avranno pensato 'ok, dai, hai fatto il tuo sfogo'". E sul cordone che separava le prime file dal resto dell'assemblea dice: "Perché lo fanno se è vero che siamo tutti uguali?" “Mi...

Economia

Scritto il 15 Novembre 2018 da tratto da larepubblica.it
pensioni-boeri-qper-quota-100-mancano-le-risorse-per-il-2020-e-il-2021qL'introduzione di quota 100 per anticipare l'accesso alla pensione rischia di non essere strutturale, perché le risorse accantonate dal governo potrebbero essere insufficienti. È l'allarme lanciato dal presidente dell'Inps Tito Boeri secondo cui "mancano risorse per il 2020 e il 2021"."Secondo tutte le nostre simulazioni -ha spiegato Boeri a margine di...

Diritto & Doveri

Scritto il 17 Novembre 2018 da Redazione
fisco-annullati-avvisi-di-accertamento-per-mancanza-della-delega-di-firmaCon sentenze nn. 3227/18, 3228/18 e 3229/18 del 15 novembre 2018, la C.T.P. di Lecce – Sezione 1 – (Presidente Cordella Antonio - Relatore De Lecce Francesco – Giudice Vigorita Celeste) ha accolto i ricorsi presentati da una società esercente attività di commercio di olio nonché dai due soci, tutti rappresentati e difesi dall’Avv. Maurizio Villani,...

Scarica la tua copia in pdf


Clicca sull'immagine o su questo LINK e scarica l'ultimo numero de "Il Salentino" (7,6 Mb).

Per visualizzare il pdf sul tuo computer deve essere installato Adoba Acrobat Reader

Eventi

Scritto il 14 Novembre 2018 da Redazione
lecce-torna-il-qcabaret-live-showq-al-teatro-apolloTorna “Cabaret Live Show”, l’evento promosso e organizzato da ALR - Associazione di Volontariato Lorenzo Risolo in programma al Teatro Apollo di Lecce per la sera di venerdì 23 novembre. Questa del 2018 è la seconda edizione e, anche quest’anno, vedrà la partecipazione di alcuni dei comici più importanti e amati del programma televisivo Colorado e sarà...

Comuni Salentini

Scritto il 19 Novembre 2018 da M.Maddalena Bitonti
otranto-ripristino-muretti-a-secco-mercoledi-21-novembre-ore-1800-castello-aragonesePunta ad Otranto, il terzo convegno informativo organizzato dal Parco Naturale Regionale Costa Otranto Santa Maria di Leuca – bosco di Tricase, avente ad oggetto il bando per il ripristino dei muretti a secco con un finanziamento pari al 100%. L’appuntamento è per mercoledì 21 novembre alle ore 18:30 presso il Castello Aragonese, Sala Triangolare.In...

Sport

Scritto il 18 Novembre 2018 da Tratto da lecceprima.it
leverano-la-bcc-leverano-non-va-oltre-un-set-amara-la-trasferta-a-lamezia-terme-Un’altra amara trasferta per la Bcc Leverano che nella settima giornata del campionato di A2, girone bianco, è stata sconfitta dalla Conad Lamezia per 3 a 1 e resta sul fondo della classifica davanti soltanto ai capitolini della Roma Volley.La reazione dei salentini si è avuta solo nel terzo set, mentre nel quarto non è bastato un vantaggio di 5 punti...

Cultura

Scritto il 19 Novembre 2018 da Pier Paolo Lala
lecce-cantieri-teatrali-koreja-ore-1830-qin-altre-paroleq-dialoghi-ininterrotti-con-a-leograndeIl 26 novembre ricorre il primo anniversario della scomparsa di Alessandro Leogrande. In questi dodici mesi il suo lavoro di giornalista, reporter, scrittore, librettista a le sua figura intellettuale e umana risuonano ancora prepotentemente e quotidianamente alle orecchie di chi si occupa di cultura e di chi vorrebbe che il suo lavoro fosse un modello...
Melendugno - Grande eco su social e stampa sta avendo la lettera del PD di Melendugno a T.Bellanova Stampa E-mail
Scritto da Pantaleo Candido   
Domenica 06 Marzo 2016 10:52

Melendugno. Grande eco sta avendo su social,  stampa e televisione, la lettera aperta che di seguito pubblichiamo, che il Circolo PD di Melendugno a scritto su Tap al Viceministro Teresa Bellanova che da pochi giorni ha avuto le deleghe su energia, reti trasnazionali, attività produttive ecc. ecc. Il circolo in buona sostanza gli chiede di unirsi a Michele Emiliano nel sostenere lo spostamento dell'approdo di Tap a Brindisi, per poter anche permettere la ricoversione della centrale a carbone di Cerano a Gas, con enorme vantaggio sulla salute pubblica. Gli ricorda inoltre la posizione di netta contrarietà all'approdo del gasdotto a San Foca espressa dalla oggi viceministro, in occasione di più incontri pubblici tenuti in più occasioni a Melendugno e San Foca. La invita a un' incontro pubblico da tenersi a breve a Melendugno, si presume in un confronto costruttivo con il Presidente della Regione Michele Emiliano, dove potrà spiegare ai cittadini cosa sta mettendo in campo in qualità di viceministro, per spostare l'approdo del gasdotto da San Foca a Brindisi.

Alla luce di quanto ha dichiarato alla stampa il Viceministro Del Rio nei giorni scorsi, chi scrive crede, che la Bellanova abbia in realtà pochissimi margini di manovra, vista la posizione che il governo nazionale tramite i suoi ministri continuamente ribadisce e cioè che "da San Foca l'approdo Tap non si sposta". Anzi se la vogliamo dire tutta, sembra che il Presidente Renzi, con l'incarico affidato alla Vice Ministro, abbia voluto scaricare la patata bollente, interamente su gli esponenti del PD salentino e pugliese; come a dire: vi do il potere anche di firma degli atti necessari all'avvio dei lavori, quindi, vedetevela voi in Salento.

Staremo a vedere, quali atti assumerà la Vice Ministro Bellanova; se difenderà gli interessi dei Melendugnesi e del Salento o quelli delle grandi multinazionali del Gas.

LETTERA APERTA AL VICEMINISTRO On. Teresa BELLANOVA

Il circolo del Partito Democratico di Melendugno e Borgagne apprende con soddisfazione della nomina di Teresa Bellanova a viceministro dello sviluppo economico con delega all’energia. Una nomina che La premia per l’impegno instancabilmente profuso sul territorio salentino. In considerazione di una frequentazione politica di vecchia data del Circolo PD di Melendugno e Borgagne con l’On. Bellanova, lo stesso sente come un dovere politico e morale di ricordare al neo viceministro le sue dichiarazioni rilasciate sulla questione Tap sia in occasione di un incontro a San Foca nel corso della campagna elettorale per le ultime elezioni politiche, sia in occasione della presentazione, nel cine-teatro di Melendugno, del contro rapporto Tap a cura della commissione di studio coordinata dal prof. Borri. Dette dichiarazioni esternavano con chiarezza e onestà intellettuale una serie di criticità concernenti soprattutto la scelta dell’approdo Tap a San Foca.

L’ on. Bellanova in un passaggio del suo intervento aggiungeva: “ a rendere sconsigliabile questa localizzazione sarebbero la conformazione idrogeologica, il patrimonio artistico e naturale, la vocazione turistica del territorio, visto che esistono aree più idonee. Già troppo spesso, in passato, è stato sottovalutato l’impatto che ha la mano dell’uomo sui delicati equilibri che la natura ha impiegato milioni di anni per costruire. Di quelle sottovalutazioni sono già stati pagati cari prezzi e ancora di più rischiamo di doverne pagare noi e le generazioni future”.

Come già chiarito in più occasioni, la nostra è una battaglia di buonsenso : spostare l’approdo del gasdotto da San Foca a Brindisi, luogo più idoneo a ricevere tale struttura, oltre che meno dispendioso, eviterebbe l’attraversamento a terra di buona parte del Salento e di innumerevoli centri abitati e tra l’altro, consentirebbe l’attuazione del piano del Presidente Emiliano, di trasformare la Centrale di Cerano da carbone a gas con enormi vantaggi ambientali e di salute pubblica.

Siamo certi che nel suo ruolo attuale, oltre che a lavorare per la risoluzione delle molteplici problematiche nazionali, non farà mancare il suo impegno anche a questa battaglia.

La invitiamo fin da subito a un’incontro da tenersi a Melendugno, dove potrà evidenziare le iniziative intraprese.

Melendugno 04/03/2016

Il Circolo PD di Melendugno e Borgagne