Calimera. Linea Verde (Rai 1) alla Fiusis di Calimera Stampa E-mail
Scritto da tratto da ilgallo.it   

Le telecamere della nuova edizione di Linea Verde, il programma di Rai 1 che da oltre mezzo secolo racconta l’agricoltura italiana e le sue eccellenze, hanno fatto visita all’impianto Fiusis di Calimera.
Il servizio andrà in onda nella puntata di sabato 17 novembre (ore 12,20), dedicata al Salento.
In particolare l’attenzione della conduttrice Chiara Giallonardo sarà puntata sull’impianto della Fiusis di Calimera per illustrare il ciclo produttivo innovativo che crea sviluppo agroenergetico ecosostenibile, utilizzando esclusivamente i residui delle potature degli alberi del territorio circostante, unico nel suo genere in Italia e in Europa.
Fiusis srl produce energia elettrica grazie alla combustione di cippato di legno vergine, raccolto nelle campagne del Salento come scarto della potatura degli alberi di ulivo.
L’ impianto adotta la tecnologia più moderna presente attualmente in Europa e consta essenzialmente di una caldaia a griglia mobile, fornita da Uniconfort, in cui, tramite un nastro trasportatore, viene conferito il cippato (legno vergine di ulivo proveniente dagli scarti di potatura, raccolto e triturato).
Successivamente il calore viene veicolato attraverso un fluido che arriva ad azionare la turbina, fornita da Turboden, che produce energia elettrica.
La struttura e la composizione della caldaia non sono  idonee a bruciare alcun tipo di materia prima che non sia biomassa legnosa.
Fiusis produce energia da fonte rinnovabile, quindi il rispetto dell’ambiente costituisce una priorità. Tutte le ceneri generate dall’impianto in seguito alla combustione della biomassa legnosa, vengono raccolte e direttamente consegnate ad aziende specializzate nello smaltimento nel totale rispetto dell’ambiente.