20° Sagra de la volìa cazzata Stampa E-mail
Scritto da Redazione (Il Salentino Anno II n.23 - Dal 15 al 25 Ottobre 2009)   

Martano, 15-16-17-18 ottobre 2009
di Serena Orlando

MARTANO. Arriva alla ventesima edizione la Sagra de la Volìa Cazzata, appuntamento attesissimo che inaugura l’autunno salentino e martanese.
Con lo spirito di chi vuole raccontare la tradizione, l’Associazione Cosimo Moschettini ci dice Consiglio Palano coordinatore della festa, rinnova ogni anno l’invito a rivivere l’evento, l’augurio di un buon raccolto e la voglia di stare insieme a ricordare i tempi in cui bastava poco per essere felici e la cucina delle nonne faceva dimenticare la fatica del lavoro nei campi.
Le volìe cazzate, olive schiacciate a mano quindici giorni prima dell’inizio della sagra e lasciate maturare in acqua, sono la vera attrazione per le migliaia di estimatori che accorrono da tutta la provincia per gustarle assieme agli altri piatti tipici della tradizione locale.
Ma non viene trascurato l’ormai storico piatto gemello, il risotto alla villimpentese, che direttamente dalla Festa del Risotto di Villimpenta ci delizia dal lontano 1996.

Una fusione tra Nord e Sud Italia sicuramente ben riuscita, quella del gemellaggio tra Sagra de la Volìa Cazzata e Festa del Risotto di Villimpenta che caratterizza con ancor più decisione un appuntamento tanto atteso perché già di per se tanto caro alla memoria gastronomica dei salentini.
Ad accompagnare i piatti saranno da un lato il buon vino locale e dall’altro il lambrusco mantovano.
Tra gli stand, quest’anno si potrà degustare un’accurata selezione di prodotti caseari salentini e, presso l’Enoteca della Volìa Cazzata, i vini delle migliori aziende produttrici salentine.
Sarà possibile acquistare i prodotti locali direttamente dalle aziende produttrici senza intermediari: questa iniziativa, indubbiamente lodevole, permette di acquistare prodotti di alta qualità a prezzi contenuti.
Presso la sagra sarà allestita una mostra fotografica che permetterà a tutti di ammirare scorci di paesaggi martanesi e della Grecìa Salentina.
Infine, ogni sera sarà allietata da gruppi musicali per tutti i gusti: dalle pizziche dei Petre Ie (giovedì 15) e dei Briganti di terra d’Otranto (domenica 18), al pop dei Toromeccanica (venerdì 16) ed ai lisci de La Coppula (sabato 17).
Giovedì 15 sarà presentato il libro Maravà di Gianni de Santis e domenica 18 ci sarà il tradizionale pranzo della Volìa Cazzata aperto a chiunque voglia prendervi parte per gustare i piatti della tradizione salentina e villimpentese.