Provincia di Brindisi
Rifiuti tossici, l'audizione di Nicastro in V Commissione Stampa E-mail
Scritto da Rossana De Rinaldis   

I lavori della V Commissione. Primo lancio
Il tema è ancora quello dei rifiuti tossici sollevato dal consigliere Antonio Scianaro, che ha chiesto l’audizione dell’assessore Lorenzo Nicastro nella V Commissione del presidente Donato Pentassuglia.
Secondo l’esponente di Forza Italia nel territorio di Fasano (così come riportato anche dai giornali) sono stati individuati due siti tossici.
“Questa circostanza – ha spiegato Scianaro – ha creato allarmismo nella popolazione e sarebbe importante sapere quali provvedimenti si intendano adottare affinché non si danneggi l’immagine di un territorio ad elevata vocazione turistica”.
L’assessore Nicastro ha ribadito quanto aveva avuto già modo di illustrare nel corso di precedenti audizioni sul tema dei rifitui. “Come ho già avuto modo di dire – ha sottolineato Nicastro -  le specifiche competenze per le verifiche e per l'emersione di questi fenomeni spettano agli organi di polizia giudiziaria e alla magistratura. Ben vengano attività istituzionali di ascolto anche all'interno degli organi consiliari della Regione Puglia. In materia di rifiuti la Regione prevede differenti azioni finalizzate alla riduzione dei rifiuti in termini di quantità e pericolosità, tramite l’incremento della raccolta differenziata e il recupero. A tale scopo, adotta una regolamentazione della gestione dei rifiuti articolata attraverso un sistema integrato di competenze, nel quale la discarica risulta essere l’ultima fase del processo”.
Il Servizio Ciclo dei Rifiuti e Bonifica, al fine di poter svolgere in maniera più efficace il proprio compito di gestione e pianificazione del Ciclo integrato dei Rifiuti, si è dotato di un sistema di monitoraggio sul web (www.rifiutiebonifica.puglia.it) attraverso il quale è possibile trarre numerose informazioni relativamente ai rifiuti conferiti da parte dei Comuni della Regione Puglia; per quanto riguarda i siti inquinati, ossia quelle porzioni del suolo o sottosuolo e delle acque superficiali o sotterranee che presentano livelli di contaminazione pericolosa per la salute pubblica e per l’ambiente, la Regione Puglia cura e coordina gli interventi di bonifica e messa in sicurezza, regolamentando le diverse funzioni attribuite agli enti coinvolti - Province, Comuni e Agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpa) – e mettendo a loro disposizione strumenti, metodi e risorse.  
L’assessore ha ribadito che non risultano al momento in Puglia rifiuti tombati.  Un tema da prendere in esame con attenzione può essere quello di una ricognizione di come e dove le grandi industrie smaltiscano i propri rifiuti. “Abbiamo cognizione ormai per quello che riguarda l’Ilva di Taranto, per il resto non esistono grandi certezze cognitive – ha dichiarato Michele Losappio.

 
Intervista all'Avv. Giacomo Massimo Ciullo, assessore del Comune di Brindisi alla Cooperazione Internazionale e alla Cittadinanza Attiva. Stampa E-mail
Scritto da Pantaleo Candido   
Assessore Ciullo, è noto che Lei sia favorevole alla istituzione della Regione Salento, essendosi più volte pronunciato pubblicamente in tal senso. Ma ritiene che si tratti di una iniziativa effettivamente percorribile?
Credo che la costituzione della Regione Salento possa rappresentare una grande occasione storica per i territori di Brindisi, Lecce e Taranto. È pur vero che si tratta di un'antica aspirazione che, purtroppo, è stata  frustrata in più occasioni. Oggi, però, c'è un elemento di grande novità che, a mio parere, rende più stimolante ed interessante la richiesta di istituire una regione salentina autonoma: finalmente la sollecitazione viene direttamente dalla società civile che si è organizzata appositamente per il perseguimento di questo obiettivo.
Leggi tutto...
 
“Il Cante Jondo, il flamenco e il canto del carrettiere” Stampa E-mail
Scritto da Redazione (Il Salentino Anno II n.18 - Dal 20 al 29 Luglio 2009)   

di Massimo Mura

Sabato 25 luglio 2009 ore 21 - Piazza Plebiscito
      

CEGLIE MESSAPICA.  Originale concerto di  CANTE  JONDO e FLAMENCO  ANDALUSO della “COMPAGNIA   MURA di FLAMENCO ANDALUSO”, IN ESCLUSIVA NEL  SALENTO, on  una breve  introduzione critico-letteraria sul tema e sulla pertinente poetica di VITTORIO BODINI E PIETRO GATTI del prof. ANTONIO LUCIO GIANNONE, Ordinario di Letteratura italiana contemporanea presso l’Università del Salento e
Leggi tutto...