Eventi
Otranto - Torna Alba dei Popoli dal 2 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018 Stampa E-mail
Scritto da Valentina Vantaggiato   

Torna anche quest’anno l’Alba dei Popoli, rassegna organizzata dal Comune di Otranto giunta ormai alla sua XIV edizione, che pone l’accento su Otranto come luogo simbolo del Mediterraneo, crocevia di culture, intreccio di etnie.
Una kermesse di arte, cultura, musica e spettacoli che prende spunto dalla forza simbolica esercitata dal primo sorriso del sole del nuovo anno all'Italia. La luce che giunge dall'Oriente illumina per prima proprio Otranto.

La manifestazione, sin dalla sua prima edizione nel 1999, ha visto la presenza di numerosi artisti di fama internazionale: Franco Battiato, Eugenio ed Edoardo Bennato, Nicola Piovani, Lou Reed, Pino Daniele, Mario Biondi, Roy Paci, Avion Travel, Giuliano Palma, Nina Zilli, Stadio, Roberto Vecchioni, Max Gazzè, Alex Britti, Luca Carboni, Fiorella Mannoia, Vinicio Capossela; registi tra cui Ferzan Ozpetek, Emir Kusturica, Manuel Pradal; oltre ad una lunga serie di rappresentanti istituzionali dei Paesi del Mediterraneo.
Ogni anno, la Città dei Martiri, nel periodo delle festività natalizie, programma un mese di eventi di vario genere, con la collaborazione delle Associazioni locali, rivolti a tutte le fasce d’età, dai più piccoli agli anziani.

PROGRAMMA

DAL 2/12/2017 AL 7/01/2018

OTRANTO ON ICE
Iniziativa a cura della ProLoco Otranto. Pista di pattinaggio sul ghiaccio, luci, giochi per i bambini, stand natalizi, gastronomici e di artigianato locale.
Piazza all’Umanità Migrante (area portuale) tutti i giorni dalle ore 16.00 e anche dalle ore 11.00 alle ore 13.00 nei giorni festivi e vacanze scuola

3/12/2017

MERCATINO DELL’ANTIQUARIATO
Esposizione di oggettistica antica, hobbistica e collezionistica.
Piazza all’Umanità Migrante (area portuale) dalle ore 10.00 alle ore 20.00

7/12/2017

I RITI DELL’IMMACOLATA
Iniziativa a cura della ProLoco Otranto. Degustazione della puccia con tonno, capperi e sottaceti. Saranno disponibili pucce senza glutine preparate da un operatore qualificato con attestato Tup Gluten Free.
Sede ProLoco Via Lopez 2/A ore 16.00

DALL’8/12/2017 AL 14/01/2018

L'ARTE CHE FA CONCORRENZA ALLA REALTA'
Tina Marzo, un'artista iperrealista e anamorfista, propone una mostra innovativa e molto interessante. Realizza una serie di disegni distorti a mano libera ottenendo una simpatica e straordinaria illusione ottica che inganna la mente con personaggi e oggetti che fuoriescono dal foglio di carta o galleggiano su di esso, entrando, così, in relazione con lo spazio reale circostante. Sarà poi la precisa angolazione e inclinazione di un obiettivo a ricomporre magicamente l’immagine. Da qui nascono delle vere e proprie installazioni che permettono al visitatore di interagire e immortalare la strana situazione in cui ci si trova.
Tina Marzo ha partecipato alle più importanti mostre d'arte nazionale ed internazionale vincendo anche il premio Arte Salerno 2016 e selezionata da Vittorio Sgarbi nella rosa dei 30 artisti che ritiene più validi in quest'ultimo decennio.
Castello Aragonese dalle ore 10.00 alle ore 19.00 dal lunedì al venerdì e dalle ore 10.00 alle ore 22.00 fine settimana e festivi

8/12/2017

ACCENDIAMO IL NATALE
A cura dell’Associazione Art’Etica. La tanto attesa accensione dell’albero di Natale quest’anno coinvolge l’intera comunità otrantina.  L’albero, infatti, è stato realizzato da un gruppo di volontari con circa 4.000 bottiglie di plastica.
Il consueto lancio delle letterine a Babbo Natale attraverso i palloncini sarà affiancato da tante sorprese, tra cui la presenza di un simpatico elfo e la presentazione della “Borsa dello Sport”, iniziativa resa possibile grazie alla disponibilità delle associazioni sportive presenti sul territorio.
Via V. Emanuele ore 16.30

10/12/2017

TUTTI AL CINEFORUM
Proiezione gratuita di due film per bambini e ragazzi:
Ore 16.00 - Il Grande Gigante Gentile (2016)
Ore 18.00 - La Bella e la Bestia (2017).
Sala Triangolare Castello Aragonese

GIORNATA DELLA SALUTE E DELLA PREVENZIONE
A cura della Misericordia di Otranto. Screening diagnostici da parte di medici, infermieri e volontari dell'Associazione.
Lungomare degli Eroi dalle ore 9.00 alle ore 12.30

13/12/2017

IL RECITAL DELLE RECITE
Uno spettacolo affascinante con giocolieri, trampolieri, musici, teatranti e saltimbanchi a cura dell’Associazione Gessetti & Straccetti.
Gli artisti: Signorina G (evoluzioni aeree con l’uso del trapezio, equilibrismo e bolle di sapone); Francesco Baffa (animazione con giocoleria, mimo ed equilibrismo); Trampuglia-Dario Cadei (trampoliere acrobatico e coreografico); Mr Thomas-Tommaso d’Aquino (fachiro e mangiafuoco).
Castello Aragonese ore 17.00

DAL 14/12/2017 AL 4/3/2018

EIKON
Una esposizione a cura di Biagio delle Donne sull’iconografia bizantina. 
Torre Matta dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00

14/12/2017

RECITA NATALIZIA
A cura della scuola dell’infanzia dell’Istituto Maestre Pie Filippini.
Salone Istituto ore 17.00



16/12/2017

NATALE CON IL PRESEPE e CONCERTO GOSPEL
4^ edizione del concorso presepi artigianali organizzato dalla Fratres di Otranto.
Concerto “Movement Gospel Choir”.
Castello Aragonese ore 18.30

17/12/2017

TUTTI AL CINEFORUM
Proiezione gratuita di due film per bambini e ragazzi:
Ore 16.00 - Oceania (2016)
Ore 18 - Miss Peregrine (2016).
Sala Triangolare Castello Aragonese

LE MANI IN PASTA
A cura della ProLoco Otranto. Cookingclass per la preparazione dei piatti della tradizione e dolci natalizi. Le donne del borgo insegneranno ai partecipanti a preparare la pasta fresca per piatti tipici come la "Massa e ciciri" e le "Sagne 'ncannulate" e piatti di cucina povera come "fave e foje" e "panecotto". Al termine, degustazione delle pietanze preparate.
Sede ProLoco Via Lopez 2/A dalle ore 16.00 alle ore 20.00

MERCATINO CON OPERE DEL PROPRIO INGEGNO
Esposizione di originali manufatti realizzati rigorosamente a mano.
Piazza all’Umanità Migrante (area portuale) dalle ore 10.00 alle ore 20.00

18/12/2017

CONCERTO DI NATALE
A cura della scuola primaria dell’Istituto Maestre Pie Filippini.
Cattedrale ore 19.00

19/12/2017

NATALE INSIEME
Serata dedicata agli ultrasettantenni di Otranto, organizzata dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Associazione Carpe Diem. Occasione per scambiarsi gli auguri di Natale e di Buon Anno e per trascorrere insieme una serata in allegria.
Basiliani Resort ore 19.00

20 e 21/12/2017

COMMEDIA “NATALE IN CASA CUPIELLO”
A cura del Gruppo Teatrale “La Palumbara”.
Salone Maestre Pie Filippini ore 19.00

21/12/2017

MAGIA DI NATALE
A cura della scuola dell’infanzia comunale.
Chiesa Maria Ss. Immacolata ore 18.30

DAL 24 AL 26/12/2017

NATIVITA’ NEL BORGO
A cura dell’Associazione Art’Etica e della ProLoco Otranto.
Una natività sarà allestita in un giardinetto antico situato in uno dei più caratteristici vicoli del centro storico .
Vicolo Lopez dalle ore 17.00 alle ore 20.00 (il 24 dicembre anche dopo la Messa di Natale in Cattedrale)

NATIVITA’ SUBACQUEA
A cura della Sezione della Lega Navale di Otranto. Un gruppo di subacquei si immergerà nelle acque del porto di Otranto per portare in processione la statuetta del Bambinello nella Grotta della Natività.
Porto di Otranto ore 17.00

26/12/2017

RACHELE ANDRIOLI E ROCCO NIGRO IN CONCERTO
Il duo traccia un percorso ben preciso, una successione di arie popolari, di omaggi a voci femminili e di brani inediti, spaziando dalla musica tradizionale del Sud Italia alla canzone popolare Italiana.
Due giovani autori e interpreti che lavorano a una proposta innovativa, tra “world music” e nuove “sensibilità musicali” contemporanee.
Torre Matta ore 17.00

27/12/2017

GHIRONDA WINTER FESTIVAL
La Ghironda Winter Festival, rassegna itinerante che fa incontrare musica, multiculturalità e territorio nel segno della contaminazione, proporrà a Otranto una esibizione del quintetto jazz con un omaggio a Chet Baker.
Castello Aragonese ore 19.00

CONCERTO DI NATALE
A cura di Hidruntum Art.
Cattedrale ore 19.00.

29/12/2017

CONCERTO GORAN BREGOVIC
Goran Bregovic, musicista e compositore bosniaco, riscalderà la piazza con il suo vasto repertorio. Artista poliedrico e musicista imprevedibile, dopo esibizioni a New York, Chicago e Parigi, ritorna a Otranto con un concerto nel quale si intrecciano le luci della festa, la forza della tradizione, il gusto per le danze e le atmosfere popolari che da sempre caratterizzano la sua musica.
Largo Porta Terra ore 21.00

30/12/2017

CONCERTONE (in via di definizione)
Largo Porta Terra ore 21.00

31/12/2017

NOTTE DI SAN SILVESTRO (in via di definizione)
Una vera e propria festa musicale con dj, animazione, divertentismo.
Performance di vario genere, animazione, musica live, dj set e tanto divertimento, per uno spettacolo unico nel suo genere, capace di coinvolgere vari target di pubblico.
Largo Porta Terra dalle ore 22.00

SPETTACOLO PIROTECNICO
A mezzanotte

ASPETTANDO L’ALBA (in via di definizione)
Faro di Palascia dal tramonto all’alba

01/01/2018

TUTTI AL CINEFORUM
Proiezione gratuita di due film per bambini e ragazzi:
Ore 16.00 - Sing (2016)
Ore 18.00 - Captain America. Civil War (2016).
Sala Triangolare Castello Aragonese
1^ REGATA DELL'ANNO
VII edizione della prima Regata dell'Anno. Le imbarcazioni del Campionato Invernale "Più Vela Per Tutti" saluteranno il 2017, in anteprima nazionale, con una veleggiata-regata che partirà dal Porto di Otranto e raggiungerà una boa posizionata a est del Faro di Capo d'Otranto, doppiando così Punta Palascia, il punto più ad est d'Italia.
Partenza dal porto di Otranto ore 11.00


06/01/2018

INSEGUENDO LA BEFANA
A cura dell’Associazione Faera. Percorso di orienteering nel borgo antico con sorpresa finale.
Centro storico dalle ore 11.00

IL NATALE DEL ‘600 IN TERRA D’OTRANTO
Concerto di archi, tiorba, chitarra spagnola ispirato alle musiche e compositori meridionali e della Terra d’Otranto.
Torre Matta ore 17.00

07/01/2018

TUTTI AL CINEFORUM
Proiezione gratuita di film per bambini e ragazzi:
Ore 16.00 – Alice attraverso lo specchio (2016)
Ore 18.00 - Animali fantastici (2016)
Sala Triangolare Castello Aragonese

MERCATINO DELL’ANTIQUARIATO
Esposizione di oggettistica antica, hobbistica e collezionistica.
Piazza all’Umanità Migrante (area portuale) dalle ore 10.00 alle ore 20.00

 
Un viaggio tra pittura e teatro con un “accompagnatore” speciale: Vittorio Sgarbi. Stampa E-mail
Scritto da Redazione   

Cavallino. Vittorio Sgarbi con il suo spettacolo inaugura la Stagione 2017/2018 del Teatro «Il Ducale» di Cavallino,  siglata dall'Amministrazione Comunale. Sipario sabato 9 dicembre alle ore 20.30 (porta ore 20) su «L'arte della parola. Viaggio tra Pittura e Teatro», serata spettacolo-conferenza con ospite il grande critico d'arte con la quale si inaugura la nuova Stagione di teatro e musica. .
La serata spettacolo-conferenza si snoda alternando momenti di riflessione sul rapporto tra le varie forme espressive dell'Arte. Un viaggio tra l'arte figurativa e il Teatro alla ricerca dei rapporti tra i generi espressivi ma, soprattutto, delle emozioni diverse, perché diversi sono i messaggi espressivi , ma anche identiche perché generate dall'Arte.
Vittorio Sgarbi accompagna il pubblico  alla ricerca del significato artistico, dell'evoluzione del linguaggio espressivo, ma, soprattutto, alla scoperta di nuove emozioni che il Teatro e la Pittura hanno saputo raccontare. Le opere con questo viaggio sono frammenti tratti da Macbeth e da Riccardo III, dalle altre opere shakesperiane e dalla produzione letteraria che il Teatro sa offrire. Sono tanti i riferimenti artistici e ai grandi pittori che costellano il panorama dell'Arte, antica, moderna e contemporanea.

Ingresso 18 euro, ridotto 15 euro. Orario biglietteria: lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle ore 17 alle ore 20. Infotel: 0832.611208 (durante gli orari di apertura del botteghino) – 331.6393549. Prevendite online sul circuito  CIAOTICKETS.

 
Presentazione del libro a Sogliano Stampa E-mail
Scritto da Administrator   

 
L'archeodromo del Salento torna ad aprile con una nuova sezione, aperture domenicali ed eventi Stampa E-mail
Scritto da Rossana De Rinaldis   

A due mesi dalla sua riapertura fervono i preparativi per la nuova stagione di Kalòs, il più grande parco di archeologia sperimentale d’Italia, creato a Caprarica di Lecce, sulla Serra di Galugnano.


La società Meridies - Servizi e tecnologie per i beni culturali - guidata dall’ideatore e fondatore di Kalòs Alessandro Quarta,  ha già messo a punto il calendario degli eventi primaverili ed estivi, che si svolgeranno con il patrocinio della Provincia di Lecce.

L’assessore provinciale alle Politiche giovanili Bruno Ciccarese plaude alle iniziative in programma: “Anche quest’anno Kalòs è pronto a stupire ed accogliere tantissimi studenti e turisti con le sue splendide ricostruzioni. Il Salento si arricchisce di un’ulteriore attrattiva turistica in grado di richiamare tanti visitatori nel nostro territorio. Questo Parco è davvero un modello di sviluppo per il nostro territorio, oltre ad essere un ottimo esempio di riqualificazione paesaggistica”.

Situato sull’antica “Serra di Tiberio, Ottavio e Costantino” a Caprarica di Lecce, in posizione dominante, l’Archeodromo del Salento, riaprirà il 21 aprile prossimo, lunedì di Pasquetta, dalle ore 9.30 alle ore 19 con una novità: una nuova sezione dedicata alla civiltà contadina, dove saranno riproposte le tradizioni e i mestieri del nostro passato più recente.

Per soddisfare le numerose richieste, soprattutto da parte delle famiglie che vogliono trascorrere una giornata tra natura, arte e archeologia, quest’anno Kalòs sarà aperto anche la domenica. Nei mesi di giugno e luglio, inoltre, ogni giovedì dalle ore 19 alle ore 23 ci sarà un'apertura straordinaria con visite guidate e spettacoli.

Tra aprile e maggio il Parco archeologico sarà la splendida cornice naturale di Un giorno nella Storia, evento didattico dedicato alle scuole, animato da oltre 50 attori, musicisti e danzatori. Le prenotazioni delle scuole da tutta Italia sono già numerose. La manifestazione, inoltre, sarà arricchita dalla terza edizione de Le Olimpiadi del Mondo Antico”, in cui gli studenti rivivranno direttamente i giochi olimpici della Magna Grecia.

L’11, 12 e 13 agosto il Parco archeologico ospiterà la terza edizione de “Le notti del mito. Viaggio nel tempo dei Messapi”, visita serale del Parco animata con attori e danzatori.

Nel Parco sono programmati anche laboratori di archeologia, ceramica e cartapesta. Il programma completo delle iniziative è disponibile sul sito www.parcokalos.it .

All’interno dell’Archeodromo, tra i declivi e la tipica vegetazione mediterranea salentina, i visitatori potranno ripercorrere tutte le fasi evolutive dell’uomo. Si parte dalla protostoria con dolmen, menhir e la produzione dei primi manufatti in pietra e ceramica, oggetti fondamentali per la comprensione di quell’epoca, per entrare poi nel villaggio dell’età del bronzo, con la specchia megalitica, le imponenti capanne ed il rito tribale dello sciamano.

Seguendo il percorso il visitatore si trova di fronte all’ingresso di una possente cinta muraria: è la “città messapica”, in cui è possibile conoscere le usanze di questo popolo vissuto 2600 anni fa, camminare tra le botteghe del ceramista e del ceramografo, osservare i rituali di libagione alla Dea Thana, i rituali funerari (con la scena della prothesis funebre, la tomba a camera e la sepoltura a fossa), l’eschara alla Dea Erzeria e la grotta di Demetra, dove si svolgevano i misteriosi riti di iniziazione alla dea.

Si passa quindi all’epoca romana, dove le conoscenze architettoniche e d’ingegneria di questo popolo sono al centro delle ricostruzioni. Qui si può scoprire come si costruiva una strada romana, osservare le possenti macchine di sollevamento e trasporto blocchi, incontrare lungo il percorso i centurioni a piedi o a cavallo di una biga e ammirare la ricostruzione di un tempio.

Il viaggio nel tempo, attraverso questo museo a cielo aperto, si chiude nel villaggio medioevale, dove è “illustrata” la vita in campagna del periodo, con i sistemi di stoccaggio delle granaglie, la bottega del fabbro, la lavorazione dei tessuti e altre botteghe artigiane, il tutto arricchito dalla giostra equestre e da un accampamento medioevale.

 
Sotto l'ombrellone Stampa E-mail
Scritto da Redazione (Il Salentino Anno II n.20 - Dal 10 agosto al 10 settembre 2009)   

Dal lido giro di boa  - Frassanito - Otranto

di Carusella Bella


Sento sempre più spesso parlare bene del nostro mare, definito "caraibico". Non ci vuole molto per essere d’accordo con questa definizione. Io, anche se il mare dei Caraibi, come dire, l'ho visto solo col binocolo, immagino che sia così azzurro, così trasparente, così cristallino come il nostro, dove puoi tranquillamente contare uno per uno i granelli di sabbia sul fondo, quando è calmo.

Ebbene sì, il mare è trasparente. Molto trasparente. Stupendo, invitante, rilassante.
Tra ieri e oggi lo scirocco ha fatto numerose vittime.. praticamente una strage di neuroni nella mia testa. Perdonatemi se non vi sembrerò brillante come al solito ;-)

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 20