Salento Dragons - Sconfitta sul campo ma vittoria nel sociale Stampa
Scritto da Andrea Montinaro   

La corsa per i playoff diventa in salita per la squadra salentina di football americano dei Salento Dragons. Dopo la disfatta in casa Patriots Bari per 26-6, arriva un nuovo k.o. questa volta al comunale di Monteroni, nuovamente contro la compagine barese. Partita dal ritmo decisamente più alto rispetto a quella disputata due settimane fà, nonostante l'assenza di elementi importanti per entrambe le squadre. Gli aggiustamenti in difesa e in attacco apportati da Coach Nigro sembrano dare i risultati sperati, ma non sono sufficienti a far pendere l'ago della bilancia dalla parte dei salentini.

Primo quarto di gioco che vede entrambe le squadre in una situazione di studio reciproco e che si chiude sullo 0-0. Nel secondo quarto entrambe le squadre inziano ad aggiungere punti al tabellino, prima i Dragons con un passaggio di Strada su D'Amore, e a seguire i Patritos con un lancio di Girardi su Cassio. 6-6. Nuovamente i Dragons si portano avanti: con uno splendido lancio di 49 yards del quarterback Strada sul ricevitore Schirinzi, i salentini si portano a sole 10 yard dall' endzone avversaria e ci pensa nuovamente Quarta a ristabilire il vantaggio dei Dragons: 12-6. Schirinzi sbaglia la trasformazione tra i pali e punteggio che resta invariato. I patritos non si lasciano intimorire e grazie al loro fullback Di Pinto pareggiano i conti e successivamente sempre con Di Pinto mettono a segno la trasformazione da due punti :12-14. Dragons di nuovo in attacco ma riescono a concludere ben, restituendo la palla ai baresi. Azione fotocopia del primo touchdown dei Patriots: Girardi trova solo in mezzo alla difesa salentina Cassio che non si lascia scappare il raddoppio personale, e nuovamente Di Pinto trasforma da due punti. Primo tempo che si chiude sul 12-22, Al ritorno dagli spogliatoi la squadra salentina sembra intenzionata a riscattare la sconfitta subita due settimane prima, e sul calcio di inizio del secondo tempo, Quarta và a segno con un ritorno di 79 yard accorciando le distanze con gli ospiti. 18-22. Dopo un doppio cambio di palla i baresi sembrano intenzionati a portare a casa il risultato e con un lancio di 25 yard Girardi trova Sciacqua aggiungendo altri 6 punti al tabellino, e come in precedenza Di Pinto aggiunge gli altri due della trasformazione :18-30. I salentini non sembrano per niente intenzionati a far vincere i baresi e vanno nuovamente a punti con Quarta. 24-30. La parttia si chiude con lo stesso numero di touchdown, ma a fare la differenza sono state le trasformazioni. Enormi i miglioramenti dell'offesa salentina, portata avanti dal quarterback Strada che a  soli 17 anni ha dimostrato di avere un'ampia visione di gioco e di riuscire a guadagnare yard sia su lanci che su corse proprie. Meno soddisfacente la prestazione della difesa, dove però sono degne di nota le prestazioni di Leuzzi Simone, e Basile Luciano. Ottimo invece il risultato raggiunto dalla raccolta fondi organizzata in collaborazione con la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Sono stati raccolti 564 euro che andranno devoluti interamente alla LILT. Queste le parole del presidente Vitale :" Credo che oggi i Dragons abbiano disputato un'ottima partita, giocando un football di alto livello e dimostrando di poter ambire ancora al raggiungimento di playoff continuando a giocare in questo modo prima contro Crotone e poi a Barletta contro i Greenhawks. Purtroppo le trasformazioni sbagliate ci hanno penalizzato, ma si migliorerà anche su quello. Un grazie particolare và a tutto il pubblico, ai nostri giocatori e ai Patriots Bari che hanno aderito alla raccolta fondi a favore della LILT; ora
sarà nostro impegno proporre l'iniziativa alla nostra federazione in modo che venga accolta dall'intero mondo del football americano in Italia."