Altra vittoria di tappa dei gemelli Ingrosso Stampa
Scritto da Redazione (Il Salentino Anno II n.18 - Dal 20 al 29 Luglio 2009)   

Nel campionato italiano svoltosi a San Cataldo

di SALVATORE GENTILE
Seconda vittoria di tappa consecutiva per la coppia di gemelli Paolo e Matteo Ingrosso che davanti al pubblico amico riescono a battere per 2-1 i forti avversari Zaytsev e Domenghini, campioni di beach volley in carica nella passata stagione.
Però per il 2009 i due leccesi – di Leverano - hanno posto una serie ipoteca nella vittoria finale e quindi nella conquista del titolo italiano, tenuto conto di come hanno sbarrato il passo ai quotati ed esperti avversari sia nella prima tappa di Pescara (vinta per 2-0) sia in quella di domenica scorsa.

La due giorni di gare a San Cataldo – presso lo stabilimento  balneare “Lido York” – hanno entusiasmato il pubblico (numeroso e soprattutto molto caloroso nell’incitamento nei confronti dei ragazzi leccesi) e portato all’attenzione degli appassionati questa specialità sportiva che conta un sempre maggior numero di praticanti.
Il risultato finale premia meritatamente i fratelli Ingrosso che questa volta hanno avuto sugli spalti due tifosi d’eccezione: genitori, parenti e amici. Papà Adolfo e mamma Silvia, soprattutto, non hanno saputo frenare l’entusiasmo davanti alla giocate vincenti di Matteo e Paolo. Alla fine anche il dettaglio dell’incontro sottolinea l’intensità del gioco, le fasi alterne ed appassionanti, ma soprattutto una partita che non ha avuto momenti emozionanti.
Il risultato finale di 2 a 1 con i parziali 26-24, 21-23 e 21-19 testimoniano la dicono lunga sull’andamento dell’incontro. Nel primo set sul 19 – 20 c’è una fase di gioco contestata (invasione aerea) e sul 20 pari vi sono 4 set ball per i fratelli Ingrosso contro 2 degli avversari. E finalmente al quarto tentativo il set se lo aggiudicano i fratelli salentini.
La seconda frazione di gioco è appannaggio della coppia Zaytsev-Domenghini (ed è il primo e unico set vinto nell’attuale stagione nei confronti dei gemelli Ingrosso).
Nel terzo set Paolo e Matteo si sono trovati inizialmente sotto di cinque punti, ma a quel punto è emersa tutta la loro classe e bravura arrivando alla parità e sul finire, quando il parziale era di 19 a 18 i due leccesi hanno recuperato male una palla che stava andando fuori, riportando in parità gli avversari. Poi il punto finale e la gioia per una vittoria ottenuta anche per il prezioso e costante incoraggiamento da parte del pubblico.
Il campionato italiano prosegue con altre importanti tappe: a Ostia Lido dal 24 al 26 luglio; a Termoli dal 31 luglio al 2 agosto; a San Salvo (Chieti) dal 7 al 9 agosto e infine a Vasto (Chieti) dal 21 al 23 agosto.
Grande gioia dei vincitori: “Volevamo vincere a Lecce, nella nostra terra, davanti al nostro pubblico, davanti ai nostri genitori. All’inizio eravamo un po’ tesi, ma convinti di potercela fare. Anche se abbiamo concesso qualcosa ai nostri avversari, alla fine la vittoria ha premiato il nostro impegno”.