Football Americano - Salento Dragons: esordio delle Vibrie prima squadra femminile al Sud Stampa
Scritto da Laura Cardone   

 

Giornata da ricordare quella del 15 dicembre per il football americano salentino, soprattutto per le dieci ragazze protagoniste della loro prima partita di football americano, quello duro, giocato con casco e paraspalle; si chiamano Vibrie (vibria=femmina di drago) e sono la prima squadra di football americano femminile del Sud Italia. Un esordio non facile quello nel Bowl natalizio organizzato dalla società Pescara Crabs, in occasione del trentennale societario, perché ad attenderle sul manto erboso abruzzese c’erano le Lobsters Pescara, le campionesse italiane, vincitrici del 1° campionato italiano femminile di football americano disputatosi la scorsa primavera. Tensione alle stelle per le debuttanti salentine che alla fine, con il risultato finale di 18-12 in favore delle campionesse abruzzesi, hanno esordito positivamente giocando un bel match, dimostrando carattere e soprattutto di voler dire la loro nel prossimo campionato nazionale. “Eravamo tutti alla nostra prima partita e nuova esperienza - commenta Emanuele Prete, coach delle Vibrie - tensione alle stelle, non capita tutti i giorni di trovarsi di fronte alle campionesse in carica. Partita di rodaggio per entrambe le compagini, loro con qualche nuovo innesto e noi al battesimo di fuoco. È andato tutto come mi auguravo, errori compresi, una sconfitta 12-18 presa contro le campionesse d’Italia può solo giovare alla nostra squadra. Credo che ora le ragazze abbiano le coordinate giuste per crescere e quindi ci rimettiamo subito a lavoro, cercando anche di integrare nuove leve e far conoscere ed amare il football e quel suo fantastico mondo in cui non vi sono limiti d’età e pregiudizi di sesso e razza. Avvicinare la gente alla società Salento Dragons è importante, sperando che qualche sponsor ci noti e ci aiuti ad affrontare i vari campionati, senior, under e femminile. Ringrazio le ragazze tutte, da chi ha partecipato alla trasferta a Pescara a chi, per lavoro o infortunio, non è potuta esserci. Ma i ringraziamenti vanno a tutta la società, dal magazziniere al fisioterapista, e a Daniele Quarta, assistant e giocatore senior, per il supporto tecnico sul campo”. Soddisfazione anche per il presidente Salento Dragons Roberto Vitale: “orgoglioso di una squadra nata quasi per gioco e che dopo diciotto mesi di duro lavoro ha giocato una partita spettacolare nonostante le avversarie fossero le campionesse d’Italia in carica. Ora speriamo che qualcuno si accorga del nostro lavoro e possa unirsi a noi nella possibile avventura del campionato italiano, sia come giocatrice che a sostegno dei nostri progetti”. Dopo le feste ripresa degli allenamenti per tutto il team Salento Dragons, cercando anche di aggiungere nuove leve in vista dei campionati di categoria senior, under 18 e femminile. Team Vibrie: Barbara Dell’Anna, Laura Cardone, Mariusy Castelluzzo, Caterina Tondo, Mariagrazia Lezzi, Samanta Sergio, Giada Corigliano, Sara Raganato, Federica Quarta, Roberta Romanelli, Francesca Stefanelli.