Lecce, seconda sconfitta consecutiva e fischi. Il Martina Franca espugna il "Via del Mare" Stampa
Scritto da Gabriele De Giorgi da Lecceprima .it   

I giallorossi, dopo aver perso il derby di Foggia, lasciano i tre punti anche ai tarantini, micidiali in contropiede. I padroni di casa, confusionari nell'impostazione del gioco al cospetto di una squadra veloce e compatta, incassano un ko clamoroso
LECCE – Clamoroso sconfitta per il Lecce, battuto per 1 a 0 dal Martina Franca. Una battuta d’arresto, la quarta nel corso del torneo e la seconda consecutiva, doppiamente dolorosa perché la vittoria del Barletta contro la Salernitana aveva dato ai giallorossi l’opportunità di portarsi a meno tre punti dalla vetta agganciando il Benevento fermato sul pareggio a Messina.

Primo tempo

Il Lecce scende in campo con il 4-3-3 con Bogliacino che indossa la fascia di capitano schierato insieme a Salvi e Papini a centrocampo. Filipe Gomes e Miccoli si accomodano in panchina. Il Martina di mister Ciullo, originario di Taurisano, si spende dal primo minuto in una costante azione di pressing senza mai perdere le misure e così per i giallorossi si rivela molto complicato trovare la via della porta tanto che il primo a rendersi veramente pericoloso è il gallipolino Carretta, alla mezzora, con un tiro in diagonale finito di poco fuori al termine di un’azione di contropiede.
Dopo cinque minuti arriva la prima occasione per il Lecce con Bogliacino che con un bolide dalla distanza chiama il leccese Bleve ad una deviazione in corner. Gli uomini di Lerda ci provano, ma quello del Martina Franca è un bunker piuttosto efficace - l’ex Fabiano guida il reparto con grande attenzione - e i biancoazzurri ogni volta che possono affondano in velocità: al minuto 41 è ancora Carretta a sfiorare il goal, ma Caglioni non si fa sorprendere e riesce a correggere in calcio d’angolo. L’ultima azione della prima frazione è ancora di marca ospite con l’ex Tomi che chiama il portiere del Lecce alla deviazione in corner.
Secondo tempo
Nemmeno il tempo di rientrare in campo che Lerda sostituisce Doumbia con Miccoli, e il Lecce, consapevole che la Salernitana ha perso a Barletta, cerca di forzare i tempi. Al minuto 60’ Carrozza calcia a colpo sicuro dal centro dell’area su assist di Papini ma il pallone finisce prima su un difensore e poi in corner sui cui sviluppi è lo stesso mediano a non inquadrare, da pochi passi, lo specchio della porta. Al 64’ il secondo cambio per il Lecce, dentro Della Rocca per Moscardelli.
Martina Franca pericoloso in contropiede: al 74’ Arcidiacono riceva da Montalto in profondità ma sbaglia clamorosamente il tiro in diagonale. E’ invece micidiale Carretta che, ancora in contropiede, infila Caglioni con un tiro preciso al 76’ finalizzando al meglio una IMG_4985-2ripartenza che trova ancora una volta impreparato il Lecce. Lerda allora inserisce Lepore per Salvi. Al 79’ Della Rocca, su punizione di Miccoli, ha l’opportunità di pareggiare ma la sua deviazione di testa finisce fuori. All’83 tiro al volo di Miccoli su sponda di Della Rocca ma Bleve non si fa sorprendere. Subito dopo arriva un’altra occasione per l’attaccante di San Donato il cui tiro si spegne mezzo metro oltre il palo. All’87 Ciullo inserisce Samnick per l’ottimo Arcidiacono, puntellando la retroguardia davanti agli ultimi, disperati assalti dei salentini.

Bleve si tuffa e devia in corner al 90’ un tiro dal limite di Bogliacino. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro Fiore fischia la fine e per il Lecce arriva una bordata di fischi. Gli ospiti festeggiano una vittoria storica al “Via del Mare”. Da segnalare un perentorio l’invito ad esonerare il tecnico Lerda rivolto da alcuni tifosi della Tribuna centrale al direttore sportivo, Antonio Tesoro, e uno striscione degli Ultrà Lecce contro il progetto di gasdotto di Tap che prevede l’approdo a San Foca.




Lecce - Martina Franca 0 a 1. Giallorossi contestati


Tabellino di Lecce – Martina Franca 0 a 1

LECCE (4-3-3): Caglioni; Lopez, Abruzzese, Martinez, Mannini;  Salvi, Papini, Bogliacino (cap.); Carrozza, Moscardelli (64’ Della Rocca), Doumbia (50’ Miccoli). A disposizione: Petrachi, Vinetot, Filipe Gomes, Lepore, Donida. Allenatore Lerda

MARTINA FRANCA (4-4-2): Bleve; De Giorgi, Patti, Fabiano, Memolla; Arcidiacono, De Lucia, De Risio, Tomi; Montalto (cap.), Carretta. A disposizione: Modesti, Caso, Samnik, Diop, Magrassi, Kalombo, Brunetti. Allenatore: Ciullo

Arbitro: Fiore di Barletta

Marcatori: 76’ Carretta

Ammoniti: 53’ De Risio, 56’ Lopez