Gallipoli: due punti nelle prime tre gare in Serie B Stampa
Scritto da Redazione (Il Salentino Anno II n.21 - Dal 10 al 19 settembre 2009)   

Nell’ultima gara di domenica 2-2 sul campo del Grosseto. Domenica arriva il Sassuolo

Due punti racimolati nelle prime due trasferte e nelle tre gare complessive disputate nel suo primo e storico campionato di Serie B. Non è un andamento esaltante, ma nemmeno da buttar via per il nuovo Gallipoli guidato in panca dal riconfermato “principe” Beppe Giannini. Soprattutto tenendo conto delle premesse e della travagliata vigilia di campionato legata alla lunga querelle sulla cessione della società da parte dell’ex presidente, Vincenzo Barba.

Appianato il discorso nuovo corso targato D’Odorico e rimpinguato l’organico con elementi che hanno dimostrato sul campo di poter gareggiare egregiamente nel torneo cadetto, l’avventura del Gallipoli ha avuto inizio. Una formazione quella di Giannini che ha dimostrato di trovarsi maggiormente a suo agio nelle gare in trasferta dove ha collezionato i suoi due punti in classifica frutto di altrettanti pareggi conquistati al’esordio in quel di Ascoli (1-1) e nell’ultima gara di domenica scorsa a Grosseto (2-2). In entrambe le occasioni solo la sfortuna e qualche errore di concentrazione ha impedito di centrare il fatidico colpaccio esterno visto che la formazione ionica si è trovata meritatamente in vantaggio. Nel mezzo la cronaca del campionato registra il primo tonfo interno al Via del Mare nella gara con il Cesena (0-2) dove i galletti hanno comunque tenuto testa ai romagnoli per oltre un’ora. Da registrare ovviamente ancora i sincronismi in difesa dove la formazione gallipolina ha sinora sempre incassato goal: ad Ascoli dopo il vantaggio di Di Gennaro, in casa contro il Cesena di Bisoli e infine nel pareggio di Grosseto dopo il pareggio su rigore di Ginestra e il momentaneo vantaggio di Manuel Mancini. E domenica prossima per la seconda gara interna arriva il Sassuolo. (v.c.)