IL GAL “SERRE SALENTINE” A MILANO PER l’EVENTO MONDIALE “L’ARTIGIANO IN FIERA” Stampa
Scritto da Giampiero Pisanello   

Il GAL “Serre Salentine”, dal 29 novembre all’8 dicembre 2014, presso il quartiere fieristico di Milano, partecipa a “L’artigiano in Fiera”, l’evento espositivo nato nel 1996, con l'obiettivo di mettere al centro dell'attenzione l'artigianato e l’agroalimentare con le loro enormi capacità e qualità produttive, creando un evento totalmente dedicato ai due comparti. Una grande e nuova "campionaria" della piccola impresa, che trova in questo evento un'occasione privilegiata di promozione e di commercializzazione.
L’agroalimentare e l’artigianato sono due realtà economiche e sociali rilevanti per le Serre Salentine che producono ricchezza e occupazione attraverso molteplici attività che si fondono sulla genialità, abilità, manualità, senso pratico e innovazione. Un agroalimentare e un artigianato apprezzato anche dai tanti turisti, nazionale ed esteri, che scelgono il territorio come meta per le proprie vacanze e che riscontrano qualità e autenticità.
“La partecipazione a “L’Artigiano in Fiera” a Milano – afferma il Presidente del GAL, Salvatore D’Argento – rappresenta l’inizio di una serie di attività che verranno organizzate nella città lombarda dal 1° dicembre fino al 31 ottobre 2015 al centro del mondo con Expo Milano 2015. Infatti, l’evento fieristico dedicato all’artigianato e all’agroalimentare non è un’azione isolata, ma risulta preparatoria ad un percorso promozionale che sarà posto in essere proprio in occasione dell’esposizione universale. Non solo una rassegna espositiva, ma anche un processo partecipativo, Expo Milano 2015 intende coinvolgere attivamente numerosi soggetti attorno al tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. I visitatori, coinvolti in prima persona in percorsi tematici e approfondimenti sul complesso mondo dell’alimentazione, hanno l’opportunità di compiere un vero e proprio viaggio intorno al mondo attraverso i sapori e le tradizioni dei popoli della Terra. Expo Milano 2015 sarà la prima esposizione della storia ad essere ricordata non solo per i manufatti realizzati ma soprattutto per il contributo al dibattito e all’educazione sull’alimentazione, sul cibo, sulle risorse a livello planetario. Expo Milano 2015, quindi, si confronta con il problema del nutrimento dell’uomo e della Terra e si pone come momento di dialogo tra i protagonisti della comunità internazionale sulle principali sfide dell’umanità”.