Ugento - Il Museo e la Scuola: porte aperte agli studenti per l'Alternanza Scuola Lavoro Stampa
Scritto da Pantaleo Candido   

Lunedì 13 marzo, hanno preso avvio i percorsi di formazione e orientamento al lavoro organizzati dal Sistema Museale di Ugento, nella suggestiva cornice del Nuovo Museo Archeologico.
I percorsi si inseriscono nell’ambito dei progetti di Alternanza Scuola Lavoro, indirizzati agli alunni degli istituti superiori, così come previsto dalla Legge 107/2015 (la Buona Scuola), commi 33-43.
La legge disciplina la possibilità dei dirigenti scolastici di individuare “le imprese e gli enti pubblici e privati disponibili all'attivazione dei percorsi stipulando apposite convenzioni anche finalizzate a favorire l'orientamento scolastico e universitario dello studente. Analoghe convenzioni possono essere stipulate con musei, istituti e luoghi della cultura e delle arti performative, nonché con gli uffici centrali e periferici del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo”.
Nella prima sessione di approfondimento sono stati coinvolti 48 studenti provenienti dall’ITET “G. Salvemini” di Molfetta (BA). Gli allievi hanno trascorso due giorni insieme ai tutor dello Studio di Consulenza Archeologica, soggetto gestore del Sistema Museale di Ugento e ideatore dei percorsi formativi, lavorando alla catalogazione dei reperti archeologici e alla comunicazione del patrimonio archeologico ugentino attraverso i social network.
Il progetto formativo comprende una preliminare parte teorica svolta mediante lezione frontale e una successiva parte pratica/esperienziale in cui gli studenti si confrontano con le principali attività svolte da un archeologo nella fase di studio dei reperti archeologici e nella comunicazione degli stessi.
Tutte le attività vengono strutturate in base ai vari indirizzi scolastici al fine di fornire gli strumenti necessari all’orientamento attraverso il trasferimento delle esperienze lavorative e lo scambio delle pratiche professionali.
L’obiettivo delle attività pratiche è, in primo luogo, quello di promuovere l’apprendimento di conoscenze specifiche e creare capacità ed expertise nell’individuazione di soluzioni tecnologiche e metodologiche necessarie alla catalogazione dei reperti archeologici.
Inoltre, vengono trasmesse le competenze utili nello svolgimento di una professione sempre più richiesta dalle istituzioni museali per la fruizione e la comunicazione dei beni esposti, il project digital manager o il social media manager.
Sono in cantiere ulteriori sessioni formative, da svolgere durante l’anno e rivolte agli studenti della Regione, per mettere in pratica strategie e operazioni finalizzate alla conservazione e alla valorizzazione del territorio e delle strutture museali.
Il Sistema Museale di Ugento contribuisce da anni all’orientamento e alla formazione degli studenti, attraverso l’attività svolta dallo Studio di Consulenza Archeologica, in particolare dalla sua sezione interna che si occupa di didattica e formazione indirizzate sia agli studenti universitari, con stage e tirocini, che agli allievi delle scuole di ogni ordine e grado, con laboratori didattici e visite guidate.
I percorsi di Alternanza Scuola Lavoro del Sistema Museale di Ugento rappresentano una grande opportunità per gli studenti, che hanno la possibilità di confrontarsi con il mondo del lavoro, e un’importante occasione per illustrare la complessità di professioni affascinanti quali quelle dell’archeologo e dell’operatore museale.

Per informazioni:
SISTEMA MUSEALE DI UGENTO
Tel. 0833/555819, 0833/554843
Cell. 328/0258310
www.sistemamusealeugento.it
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.